Cenni di botanica sistematica


Associazione PepperFriends

I peperoncini piccanti appartengono alla famiglia delle Solanacee e al genere Capsicum che comprende 5 specie coltivate e circa 30 specie selvatiche o semidomesticate.
Ci sono suddivisioni superiori che comprendono le famiglie (a partire dal Regno Plantae) e altre intermedie tra famiglia e genere, ma sono poco usate.
Alcune specie hanno sottospecie indicate con il termine var, per esempio Capsicum annuum var glabriusculum.

Le specie coltivate comprendono moltissime varieta’ o cultivar.
Il termine razza e’ invece riservato normalmente agli animali.

Per le specie selvatiche si parla spesso di popolazioni (tutte le piante che vivono in una determinata area) o accessioni (le piante osservate e documentate in un determinato luogo e un determinato momento, spesso identificate da una sigla che indica lo studioso che le ha documentate ed un suo numero progressivo).

Quindi, per esempio, il Bih Jolokia e’ così classificabile:

Famiglia: Solanacee
Genere: Capsicum 
Specie: chinense
Varieta’: Bih Jolokia

Il nome del genere e della specie formano insieme l’identificativo univoco di una specie; la forma di scrittura corretta e’ in corsivo con la sola iniziale del genere maiuscola.
Il genere puo’ essere abbreviato in C. quando dal contesto e’ evidente che si parla di Capsicum.
A rigore si dovrebbe anche indicare la sigla o il nome completo del primo classificatore, per esempio Capsicum annuum L. (=Linneo) o Capsicum chinense Jacq. (=Jaquin)

Quando la specie esatta non e’ nota, si usa il termine generico Capsicum sp. (abbreviazione di species).

Sono poche semplici regole, ma aiutano a scrivere sul peperoncino con proprieta’ di linguaggio :D 

 

(c) Lonewolf PepperFriends

Cenni di botanica sistematicaultima modifica: 2012-10-30T09:20:00+01:00da nagalone
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in peperoncini piccanti e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento