XV Eucarpia Meeting on Genetics and Breeding of Capsicum and Eggplant

PepperFriends Associazione e Forum

La partecipazione di Pepperfriends al “XV Eucarpia Meeting on Genetics and Breeding of Capsicum and Eggplant” e’ stata un successo oltre ogni nostra aspettativa.

La visibilita’ per l’Associazione e’ stata davvero enorme.

La scelta di partecipare con una presentazione “poster” anziche’ con una orale (per certi versi piu’ prestigiosa) si e’ rivelata azzeccata perche’ il poster e’ visibile fin dall’apertura dei lavori e per un tempo molto lungo.

Il rischio, naturalmente, e’ che passi inosservato, in mezzo a tanti altri.

Nel nostro caso pero’ era ben difficile che nessuno lo notasse; in mezzo a tante esposizioni tecniche corredate di complicate tabelle, diagrammi e poche immagini, il nostro poster quasi interamente occupato dalle spettacolari immagini dei fiori dei wild brasiliani spiccava come un papavero in un campo di grano.

Inoltre abbiamo avuto un’idea semplice, ma che (a quanto pare) nessun altro ha avuto e che rappresenta una novita’ assoluta per Eucarpia; abbiamo pensato di distribuire a tutti i partecipanti interessati al nostro poster un CD contentente una accattivante presentazione di tutto il materiale del poster e dell’articolo, completata da una ricca collezione di immagini.

Un ringraziamento speciale al nostro BIG Roberto (Big Jolokia) per aver trasformato l’idea iniziale di un CD con “il pdf del poster e qualche altra immagine” in una completa presentazione interattiva, professionale e al tempo stesso coinvolgente!

Abbiamo distribuito un gran numero di CD che sicuramente faranno circolare il nome Pepperfriends tra gli esperti di Capsicum in molti paesi in tutto il mondo!

Pepperfriends,Eucarpia,Peperoncino

Anche il nostro articolo sul libro contentente tutti i contributi (sia orali che poster) presentati ad Eucarpia e’ importante, ma garantisce una visibilita’ minore; 700 pagine (!) sono davvero tante, non credo che molti lo leggeranno tutto …

Un punto critico nella scelta dell’opzione “poster” era la disponibilita’ di meta’ spazio (4 pagine invece di 8) per l’articolo completo; abbiamo tuttavia superato questo ostacolo perche’ l’organizzazione ci ha concesso 8 pagine “per meriti speciali”. 

Le 8 pagine peraltro sono state appena sufficienti per tutto quello che volevo dire, pur senza inserire alcuna foto (poco utile, soprattutto considerando che la stampa e’ in bianco e nero).

I contenuti del nostro poster hanno suscitato grande interesse, in particolare presso i numerosi esperti brasiliani presenti, increduli di fronte al fatto che semplici “appassionati” potessero aver visitato il loro bellissimo paese e raccolto tante immagini e informazioni.

L’altra idea vincente e’ stata la partecipazione al Campo catalogo come fornitori di semi di interessanti varieta’ e di piante di specie wild.

Quando, ancora ai primi contatti per la partecipazione ad Eucarpia, ho saputo che sarebbe stato realizzato un campo catalogo destinato ad una “visita tecnica” di tutti i partecipanti al Convegno, ho pensato che forse l’organizzazione non disponeva di tutte le varieta’ che sono conosciute e ampiamente diffuse nella comunita’ degli appassionati e ho proposto di inviare un po’ di semi ed eventualmente anche alcune piante di specie selvatiche.

L’organizzazione ha accettato volentieri e così ho prima inviato i semi, poi, a meta’ aprile, ho consegnato una ventina di piantine di varie specie wild (C.eximium, C.praetermissum, C.ciliatum, C.flexuosum, C.galapagoense, C.chacoense, Chiltepin, Rocopica ecc)

Le piantine wild sono state coltivate in vasi di piccole dimensioni e non sono cresciute molto, anche se quasi tutte avevano frutti e fiori.

Le varieta’ di specie coltivate sono state cresciute a terra sotto tunnel (a Carmagnola) da un coltivatore locale di grande esperienza.

I risultati sono stati sorprendenti!

Piante ben sviluppate, in piena salute, stracariche di frutti e fiori!

Inoltre praticamente tutte le piante sono risultate conformi alle attese, nessuna fuori tipo; ovviamente abbiamo inviato SOLO semi puri, ma qualche sorpresa e’ sempre possibile.

Gli organizzatori hanno evidenziato in modo perfetto il nostro contributo (come pure quello di altri fornitori di semi, tra cui ESASEM) indicando il nome del “donatore” nel cartellino di ogni varieta’, nella prima pagina e in corrispondenza di ogni varieta’ nell’opuscolo di presentazione.
Considerando che le nostre piante erano all’inizio del tunnel e gia’ da lontano si presentavano in modo spettacolare (in prima fila Pimenta da Neyde e Wild Pepperlover, entrambe alte quasi 2 metri!) “Pepperfriends” e’ stata probabilmente la parola piu’ frequentemente pronunciata in tutto il pomeriggio.

Foto dell’evento sulla pagina Facebook 

Nel forum nella sezione riservata ai soci è disponibile il CD.


XV Eucarpia Meeting on Genetics and Breeding of Capsicum and Eggplantultima modifica: 2013-09-07T15:34:00+00:00da nagalone
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in peperoncini piccanti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento